CCA’ O’ PETROLIO NUN CE STA!

Lavoro nero, disoccupazione, lavoro interinale, messe a disposizione, lavoro grigio, lavoro instabile e informale, finte partite iva, tirocini, stage… parlare di lavoro, soprattutto giovanile, a Napoli e al Sud è entrare in una giungla selvaggia, dove spesso non esistono regole e quando ci sono rappresentano logiche e interessi che non difendono i diritti di chi lavora.

Abbiamo a che fare con problemi di lunga data: la deindustrializzazione delle nostre regioni, il concentramento degli investimenti sui settori terziari, la mancanza di investimenti pubblici hanno creato un deserto in cui piccoli e grandi padroni, di forma e di natura diverse, hanno il controllo del destino di migliaia di giovani lavoratori.

Con la pandemia abbiamo visto l’allargamento di una crepa che non è più possibile nascondere: le condizioni materiali ed esistenziali di chi è giovane e lavora qui sono peggiorate soprattutto se si pensa alle aspettative e alle prospettive sul proprio futuro.
Fanno notizia in questi giorni le parole di ristoratori e imprenditori del settore turistico che all’apertura della stagione turistica non trovano personale. La colpa viene data sistematicamente al reddito di cittadinanza: migliaia di lavoratori, soprattutto giovani, preferiscono recepire il sussidio anziché essere sfruttati (senza tutele, garanzie o stipendi adeguati) nei lavori usuranti del settore. Una narrazione completamente tossica che viene anche alimentata e diffusa dai giornali e mezzi di comunicazione mainstream che danno voce a imprenditori che arrivano addirittura a dichiarare che i lavoratori dovrebbero ringraziarli per le “opportunità” che loro offrono.. e guai a chiedere stipendio e ore da lavorare in sede di colloquio!

Abbiamo voluto fare un’indagine e una denuncia sul lavoro povero, sui giovani cosiddetti working poor, mettendo in evidenza le contraddizioni che presenta la città di Napoli, nella sua natura di metropoli mediterranea e del mezzogiorno d’Italia. Il nostro vuole essere contributo che pone l’accento su una questione di cui così poco si parla, supportandone in questo modo la discussione e la lotta.

Scarica il file oppure leggilo online