BRUNETTA CONTRO I GIOVANI: FERMIAMOLO! LAVORO GARANTITO PER TUTTI!

In questi giorni, con il decreto legge 44 del 1 aprile, il governo Draghi sta già cominciando il suo lavoro nella ristrutturazione del mercato del lavoro del nostro Paese con un occhio di riguardo, per niente gradito, sui giovani. L’urgenza oggi non dovrebbe essere quella di chiudere le porte della Pubblica Amministrazione, ma aprirle a milioni di giovani disoccupati, rivendicando

Continua a leggere

Saluti della Unión de Jóvenes Comunistas de Cuba

Siamo onorati di ricevere da parte dell’Unión de Jóvenes Comunistas de Cuba – UJC il saluto al passaggio organizzativo che da Noi Restiamo abbiamo fatto in Cambiare rotta – organizzazione giovanile comunista. Messaggio della Unione dei Giovani Comunisti di Cuba in occasione della fondazione della organizzazione Cambiare Rotta – Organizzazione Giovanile Comunista Stimati compagni, La gioventù cubana e la Unione

Continua a leggere

1961-2021 JURIJ GAGARIN FIGLIO DELL’OTTOBRE ROSSO!

60′ anniversario del primo uomo sovietico nello spazio Il 12 aprile 1961, alle 9:07 ora di Mosca, dalla base spaziale di Bajkonur in Kazakistan decollava la Vostok 1, prima navicella spaziale con equipaggio umano. I 108 minuti che seguirono la videro compiere un’orbita completa intorno alla Terra per poi atterrare con successo, inaugurando trionfalmente l’era delle missioni celesti. All’interno della

Continua a leggere

Bocconi boys, ancora voi? Ma non dovevamo vederci più?

Ma, nonostante tutto questo, la borghesia inglese […], che si arricchisce direttamente sulla miseria degli operai, non vuol sapere nulla di questa miseria. Essa, che si sente una classe potente […] si vergogna di mettere a nudo dinnanzi agli occhi del mondo la piaga dell’Inghilterra; non vuole confessare a sé stessa che gli operai sono miseri, altrimenti essa, la classe

Continua a leggere

La lotta NO TAP non si arresta, la lotta contro un modello di sviluppo insostenibile non si arresta!

Abbiamo incontrato gli attivisti NO TAP soprattutto per dare visibilità alle ultime vicende che li hanno colpiti, un momento che non arresta il movimento e la lotta, ma ne accresce la resistenza.Abbiamo incontrato gli attivisti NO TAP per mostrare, contro la narrazione mainstream che viene fatta di quest’opera, la sua inutilità, gli enormi danni che porta alla salute della popolazione

Continua a leggere

STUDENTI INDIPENDENTI, LA QUESTIONE É: SABBIA O OLIO NEGLI INGRANAGGI?

Ci ha fatto sorridere il post con cui gli Studenti Indipendenti hanno replicato in questi giorni a una critica politica che ormai più di una settimana fa, abbiamo mosso a proposito della presenza di due figure istituzionali ad un’iniziativa dell’Assemblea di Economia dei SI fatta proprio due giorni prima del voto alle elezioni universitarie.   Ci chiediamo come mai, una

Continua a leggere

ROMPIAMO IL SILENZIO: IL DISAGIO PSICOLOGICO È POLITICO. ORGANIZZIAMOCI!

In questi mesi, nel totale silenzio delle istituzioni, i posti letto ospedalieri stanno venendo occupati, oltre che dai pazienti Covid, anche da giovani che tentano il suicidio o che mettono in pratica atti di autolesionismo per cui rischiano la vita. Si tratta di una dilagante “crisi psicologica” che sta interessando ospedali e strutture di tutto il paese. Il primo allarme

Continua a leggere

MOBILITAZIONE PER LA CASA E GLI AFFITTI, ANCHE I GIOVANI STUDENTI E LAVORATORI SCENDONO IN PIAZZA!

La lotta paga: a Roma una delegazione delle realtà organizzatrici è stata ricevuta presso il Ministero che ha manifestato la disponibilità al confronto sull’emergenza abitativa, starà a noi costruire passo passo i rapporti di forza adeguati ad imporre un cambio di rotta radicale. *** La nostra generazione subisce da anni un’emergenza abitativa che si è aggravata ulteriormente con tutte le

Continua a leggere

Ciao Sante! Rivoluzionario, bandito, poeta, comunista.

Ciao Sante! Rivoluzionario, bandito, poeta, comunista. Si è spento ieri nella sua casa a Bologna, dopo aver combattuto il Covid 19, Sante Notarnicola. Quella di Sante è una storia che ci parla. Ci parla di miseria: quella vissuta nella sua Puglia, per 13 anni, come poi nella Torino del “miracolo” economico, da una generazione di giovani che migrava, che inseguiva

Continua a leggere
1 2 3 81