CRISI ENERGETICA, AMBIENTALE E MILITARE: STACCHIAMO LA SPINA A QUESTO SISTEMA! Mobilitazione domenica 22 maggio alla centrale nucleare di Caorso

A fine maggio il Parlamento Europeo sarà chiamato a ratificare la decisione della commissione europea d’inserire il gas e l’energia da fissione nucleare nella tassonomia verde, ossia la lista di fonti considerate sostenibili e finanziabili sul mercato, propedeutiche alla cosiddetta “transizione ecologica”. La prepotente imposizione nel dibattito pubblico dell’energia nucleare tenta di farlo emergere come panacea del disastro ambientale eludendo

Continua a leggere

UN OSSIMORO SI AGGIRA PER L’EUROPA: E’ L’AMBIENTALISMO CAPITALISTA. [ATTI DEL CONVEGNO]

Questa pubblicazione nasce dalla raccolta degli atti del convegno “Un ossimoro si aggira per l’europa: è l’ambientalismo capitalista” tenutosi il 22 gennaio 2022 nei locali della facoltà di Fisica de La Sapienza di Roma. Un’iniziativa che fa parte del percorso che da tempo come Cambiare Rotta stiamo portando avanti e che ha la funzione di contribuire alla costruzione di una

Continua a leggere

SCUOLA E UNIVERSITÀ DEL PROFITTO: COMBATTIAMO CONTRO UN FUTURO DI GUERRA, PRECARIETÀ E SFRUTTAMENTO.

Mentre i venti di guerra diventano realtà, prosegue silenziosamente, cercando di passare inosservato, il processo di ristrutturazione interna al nostro Paese, con leggi, riforme e decreti. Infatti, di fronte ad un sistema in crisi e ad un aumento delle spese militari, non può che stringersi la cinghia sulle fasce popolari, aumentando sfruttamento e precarietà. Ed è proprio in questo contesto

Continua a leggere

IL PRIMO MAGGIO NON SI TOCCA: CONTRO LE MINACCE FASCISTE A SERVIZIO GUERRAFONDAI!

Questo il comunicato fatto uscire da USB. Ieri l’USB Bologna ha svolto un’importante giornata in Piazza dell’Unità per il primo maggio dei lavoratori e delle lavoratrici, durante la quale siamo stati impegnati per garantire il servizio d’ordine antifascista a difesa dei lavoratori. Già durante la giornata eravamo stati oggetto delle attenzioni di alcuni noti banderisti e fascisti ucraini, poi a

Continua a leggere

UNIVERSITÀ, IDEOLOGIA, GUERRA: IL CASO DELLA DISCRIMINAZIONE DEGLI STUDENTI NELL’UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

L’invasione russa dell’Ucraina ha innescato un vero e proprio clima di mobilitazione bellica con cui le nostre classi dirigenti ci stanno trascinando in guerra. La loro ottica è chiara: procedere spediti verso il riarmo dell’Europa, il rafforzamento della Nato, la creazione di un esercito comunitario che farebbe compiere “l’ultimo miglio” che resta per completare la costruzione del superstato imperialista europeo.

Continua a leggere

STUDENTI ED OPERAI FIGLI DELLA STESSA RABBIA: DALLE UNIVERSITÀ RISPONDIAMO ALL’APPELLO DI USB VERSO LO SCIOPERO DEL 22 APRILE!

Anche come studenti universitari rispondiamo alla chiamata dell’Unione Sindacale di Base per lo sciopero del 22 aprile che vedrà in piazza operai e studenti contro guerra, sfruttamento e alternanza scuola-lavoro per un futuro diverso dalla miseria di questo presente. Contribuiremo alla mobilitazione vedendo in questa alleanza un passo in avanti nella risposta alla crisi che stiamo vivendo. Di fronte all’emergere

Continua a leggere

[FOTOGALLERY] Un anno di Cambiare Rotta: Oceani interi da conquistare

Un anno fa esatto nasceva Cambiare Rotta – organizzazione giovanile comunista. Dall’assemblea nazionale tenutasi l’11 aprile 2021 all’Acrobax di Roma davamo vita al passaggio organizzativo da quella che era stata l’esperienza di Noi Restiamo verso un nuovo soggetto politico, un passo in avanti con l’ambizione di costruire l’organizzazione giovanile comunista adeguata al presente e ai profondi mutamenti che con la

Continua a leggere

CONTRO TAV, GUERRA E NUCLEARE 16 APRILE – MARCIA POPOLARE NOTAV

13 Aprile: Giornata NOTAV in Università. Ore 16:30 iniziativa “Energia nucleare dual (ab)use: dibattito contro il nucleare civile e militare” a seguire assemblea studentesca e aperitivo benefit cassa di resistenza.16 Aprile: Bussoleno, piazza del mercato, ore 14.00. Il Movimento No Tav ha lanciato per sabato 16 aprile una marcia popolare, per tornare ad attraversare le strade della Valle di Susa,

Continua a leggere

Il Burkina Faso condanna gli assassini di Sankara e lancia un segnale politico

Tutti condannati. Alla fine è questo l’esito che una corte burkinabé ha riservato ai militari golpisti che nel 1987 uccisero Thomas Sankara per restaurare il dominio dell’allora blocco occidentale sul Burkina Faso. L’ex-presidente Blaise Campore, che lo sostituì al potere dalla sua uccisione fino al 2014, Hyacinthe Kafando e Gilbert Diendere sono i 3 esponenti dell’esercito condannati all’ergastolo, di cui

Continua a leggere

Sessant’anni dalla nascita dell’Unión de Jóvenes Comunistas cubana

Oggi, nel 1962, nasceva l’Unión de Jóvenes Comunistas di Cuba, un’importantissima arma per il processo rivoluzionario. Preceduta dall’Associazione di Giovani ribelli del 1960 l’UJC nasce Il 4 aprile 1962 proprio nel momento di maggior pericolo per la tenuta della Rivoluzione, tra l’invasione della Baia dei Porci e la crisi di Ottobre (“dei missili”) si profilava il rischio palpabile di una

Continua a leggere
1 2 3 4 89