STACCHIAMO LA SPINA A QUESTO SISTEMA! LE NUOVE TRAIETTORIE DEI PIANI ENERGETICI UE E L’EMILIAROMAGNA

Di fronte all’imporsi della crisi climatica, non è più possibile ridurre il problema dell’attivismo ambientalista a qualche etichetta green o ad un semplicistico discorso sull’innalzamento dei livelli di Co2 nell’atmosfera. È necessario che l’analisi scientifica e politica dei fenomeni climatici venga messa a disposizione della pratica militante, per dare vita a una prospettiva di lotta in grado di trovare una

Continua a leggere

USB Scuola e OSA contro le direttive Valditara e la repressione!

Cari Presidi (e scegliamo non a caso questa parola e non Dirigenti Scolastici), leggiamo con disgusto l’ultima circolare di Valditara, che vi impone di denunciare gli ‘eventuali reati’ commessi dagli studenti durante le occupazioni delle scuole e colpire la fuoriuscita dalla passività di un pezzo importante di studenti e studentesse delle nostre scuole, in anni difficili dal punto di vista economico,

Continua a leggere

SETTIMANA STEM: MA QUALE PROGRESSO ED EMANCIPAZIONE FEMMINILE, SOLO GUERRA E OPPRESSIONE!

Dal 2024, tra il 4 e l’11 febbraio di ogni anno, si terrà la settimana delle discipline STEM, in cui, tramite un capillare lavoro di orientamento e promozione di dibattiti ed iniziative, si vuole incentivare l’immatricolazione di studenti e studentesse nei corsi di laurea delle discipline scientifiche, tecnologiche, di ingegneria e matematica (STEM). Le necessità alla base di questa operazione

Continua a leggere

Contro l’asservimento del governo italiano allo stato d’Israele, per la continuità dell’iniziativa politica internazionalista

Una circolare di Pubblica sicurezza inviata ai questori sul territorio dispone, per questo fine settimana, il rinvio delle manifestazioni in solidarietà con la Palestina. “Il 27 gennaio p.v.” recita la circolare “come noto, ricorre la ‘Giornata della Memoria’, in occasione della quale si svolgeranno, in ossequio all’art.2 della Legge 20 luglio 2000 n.211, iniziative, cerimonie, incontri in ricordo delle vittime

Continua a leggere

MAI PIÙ COME PRIMA. ROMPIAMO IL PARADIGMA EMILIA-ROMAGNA! Appunti per la lotta ambientalista in Regione

MAI PIÙ COME PRIMA La Regione Emilia-Romagna è da maggio scorso al centro di uno degli episodi climatici più traumatici degli ultimi anni: l’alluvione, oltre a mostrare il potenziale distruttivo della crisi ambientale in atto, ha palesato il fallimento del modello di sviluppo dominante nel far fronte a questo tipo di emergenze. L’intera classe dirigente, dalla “rossa” Regione al “nero”

Continua a leggere

SENZA TEORIA RIVOLUZIONARIA NON PUÒ ESSERCI MOVIMENTO RIVOLUZIONARIO. Campagna nazionale tesseramento Cambiare Rotta 2024

Campagna nazionale di tesseramento 2024: compila il forms! Il 21 Gennaio 1924 moriva all’età di 53 anni Vladimir Lenin. A 100 anni dalla scomparsa di una delle figure centrali del movimento comunista internazionale del ‘900 abbiamo deciso di dedicargli la nostra campagna di tesseramento, riprendendo una delle sue frasi più celebri che ancora oggi parla a tutti i rivoluzionari che come

Continua a leggere

DALLA COP 28 AL G7: CAMBIARE VERTICE AFFINCHÉ NULLA CAMBI

Il cambiamento climatico è un dato imposto dalla realtà, ed è palese la necessità di affrontarlo pena la sopravvivenza della specie umana sulla Terra, quanto è palese che sia necessario adottare una strategia di carattere mondiale perché è un problema che interessa tutti. Questo è stato chiaro fin dal 95, quando la prima Conferenza delle Parti (Conference of Parties –

Continua a leggere

SOTTO L’ALBERO DI NATALE 17 DENUNCE: COLPEVOLI DI LOTTARE PER IL DIRITTO ALLA CASA!

Campagna repressiva contro studenti delle tende in lotta, attivisti e attiviste del movimento per il diritto all’abitare Pochi giorni fa ci è giunta notizia della chiusura delle indagini (senza che fosse stata notificata alcuna denuncia) per 17 tra studenti universitari in lotta, attivisti e attiviste del movimento per il diritto all’abitare romano che lo scorso 22 giugno avevano deciso di

Continua a leggere

IL MODELLO TORINO: LA DEMOCRAZIA DEI FASCISTI E DEI MANGANELLI

Rispondiamo alla violenza poliziesca e alla gestione di un ordine pubblico che sdogana fascismo e reprime ogni forma di dissenso. 🚩Ne parliamo con:-Alessandra Algostino,professoressa ordinaria di Giurisprudenza-Giorgio Cremaschi, potere al popolo-Gianluca Vitale, avvocato-Assemblea Notav Torino e Cintura-Volere la Luna -ANPI Grugliasco-Livio Pepino, Coordinamento antifascista-Controsservatorio Val Susa-Mamme in piazza per la libertà di dissenso-Michele Lancione, Professore OrdinarioDipartimento Interateneo di Scienze, Progetto

Continua a leggere
1 2 3 103