TAMBURI DI GUERRA: LA TENDENZA NATURALE DELL’OCCIDENTE IN CRISI

La crisi Ucraina rischia davvero di far precipitare il mondo verso una nuova guerra mondiale? Nessuno ha la sfera di cristallo per sapere se quello degli Stati Uniti sia un bluff, se l’Unione Europea asseconderà le pressioni dell’alleato storico o, com’è probabile, tirerà dritto nel suo progetto imperialista indipendente e in competizione con gli stessi Stati Uniti, né se gli

Continua a leggere

2022: QUALE FUTURO PER I GIOVANI DENTRO L’UNIONE EUROPEA?

Queste prime settimane del 2022 stanno presentando un bilancio tragico per quanto riguarda l’avanzata sempre più dilagante della pandemia: con oltre due milioni di casi solo in Italia ci ritroviamo in una situazione che le stesse classi dirigenti hanno ancora difficoltà ad affrontare mettendo in campo mezze misure fallimentari, uno scenario nettamente diverso dalla “ripresa” millantata da Ursula Von der

Continua a leggere

NON SARÁ UNA CLAUSOLA A CANCELLARE UN CRIMINE! PETIZIONE PER RIDISCUTERE GLI ACCORDI POLITO FRONTEX

Oggi eravamo sotto il Politecnico durante il Senato Accademico per ribadire che non ci fermeremo, che questi accordi non li tolleriamo: vogliamo la ridiscussione del bando negli organi, per la desecretazione dei fini di questa ricerca e la cancellazione totale del contratto di committenza! FIRMA LA PETIZIONE! L’agenzia della guardia di frontiera dell’Unione Eureopea, Frontex, ha stretto accordi di committenza dal

Continua a leggere

PONZIO POLITO: SUGLI INGANNI DI FRONTEX E POLITECNICO

Ieri per la prima volta dopo tanto tempo il Politecnico di Torino ha conosciuto una giornata di mobilitazione partecipata e determinata che non si vedeva da tempo: più di 200 fra studenti, docenti e solidali si è radunata nel primo pomeriggio all’ingresso di Corso Duca degli Abruzzi con parole d’ordine chiare: stracciate gli accordi con Frontex. Un risultato che non

Continua a leggere

DOSSIER FRONTEX: IL PROGETTO DELL’UNIONE EUROPEA SUI SUOI CONFINI

I contributi presenti in questo opuscolo nascono in seno all’iniziativa che come Cambiare Rotta abbiamo organizzato in occasione della IV edizione di “SottoSopra Fest, ribaltiamo il presente“, il festival di controcultura e controinformazione all’interno dell’Università di Torino. Studenti contro Frontex – Cambiare Rotta – organizzazione giovanile comunista Fuori Frontex dal Politecnico – Michele Lancione Frontex: il volto cattivo delle tre

Continua a leggere

TORINO E LA CORSA ALL’AEROSPAZIO: LE SORTI DI UNA CITTÀ IN DECLINO FRA TENDENZA ALLA GUERRA E RISTRUTTURAZIONE EUROPEA

Il capoluogo piemontese in questi giorni ospita l’ VIII edizione dell’Aerospace & Defence Meeting (A&DM), una business convention internazionale per l’industria aeronautica, spaziale e della Difesa che viene tenuta ogni due anni. Poco si sa di questa fiera, per questo pensiamo sia utile provare a chiarirne alcuni aspetti anche alla luce delle manovre che il governo Draghi sta mettendo in

Continua a leggere

4 DICEMBRE, NO DRAGHY DAY: LA NOSTRA GENERAZIONE COSTRUISCE L’OPPOSIZIONE!

La costruzione del polo imperialista europeo, spacciata per un processo che avrebbe portato al benessere e alla prosperità per tutti i Paesi membri, in realtà ha causato un divario sempre più marcato tra nord e sud, tra centri e periferie, e un aumento senza precedenti della polarizzazione fra le classi, con un’élite sempre più ristretta di super ricchi e una

Continua a leggere

IL VERO EFFETTO DRAGHI: AUMENTANO PRECARIATO, DISOCCUPAZIONE E MORTI SUL LAVORO

Dopo il drammatico calo degli ultimi mesi, da settembre è tornato a salire il tasso d’occupazione.Secondo gli ultimi dati sarebbero aumentati di circa 273mila unità (+1,2%) rispetto a settembre 2020. Si tratta però di un aumento dovuto quasi esclusivamente a contratti di lavoro a tempo determinato, mentre i dipendenti stabili sono calati di 11mila unità in un solo mese. Non

Continua a leggere

Autonomia differenziata: ma quale rigurgito secessionista? Fermiamo il progetto dell’UE!

Il Consiglio dei ministri ha approvato il 7 ottobre la Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza (NADEF) 2021. Al suo interno troviamo l’indicazione dei principali ambiti di intervento della manovra di finanza pubblica per i prossimi tre anni, che getteranno la base degli interventi previsti nella prossima legge di bilancio. Tra i 23 disegni di legge torna

Continua a leggere

PER IL RISCATTO DI UNA GENERAZIONE SENZA PROSPETTIVE. IL PRESENTE SI CAMBIA CON LA LOTTA: 11 OTTOBRE SCIOPERO GENERALE!

Un anno e mezzo dopo l’impatto del Covid-19 si va cristallizando una normalità-malata fatta di cicli vaccinali panacea per tutti i mali e green pass scaricabarile sulle singole persone, oltrechè inacettabile dispositivo ricattatorio sui posti di lavoro. In questo modo le classi dirigenti sperano di poter far ripartire l’economia evitando nuovi stop and go forzati. A livello continentale questa situazione

Continua a leggere
1 2 3 15