CON I LAVORATORI E CONTRO I CAVALIERI: I FANNULLONI SIETE VOI! MAI PIÙ SFRUTTAMENTO STAGIONALE!

Siamo ormai alle porte dell’estate e la stagione turistica sta per entrare nel vivo, riportando all’attenzione di tutti da una parte le condizioni di sfruttamento dei lavoratori che questo settore del mondo del lavoro si porta dietro e dall’altra i soliti piagnistei dei padroncini nostrani. Domani, per denunciare e lottare contro queste condizioni di lavoro e di vita la campagna

Continua a leggere

RIPARTENZA SULLA NOSTRA PELLE: GOVERNO DRAGHI NEMICO DI GIOVANI E LAVORATORI!

Sono di ieri le ennesime dichiarazioni di Mario Draghi sulla ripartenza, intercettato durante una visita a Spezzano di Fiorano nel giorno della festa della Repubblica, il giorno dopo una contestazione che abbiamo portato a Bologna durante una sua visita al tecnopolo col presidente dell’Emilia Romagna. Tante bella parole, dagli elogi al decreto Semplificazioni, alla retorica di un’Italia viva che vuole

Continua a leggere

Global Health Summit: CONTRO LA CRISI SANITARIA E SOCIALE SERVE UNA EXIT STRATEGY

21 maggio sciopero dei lavoratori della sanità – 22 maggio manifestazione nazionale a Roma Il 21 maggio a Roma si terrà il Global Health Summit (Vertice Mondiale sulla Salute). Oltre ai paesi del G20, saranno presenti i leader di organizzazioni internazionali e regionali quali le Nazioni Unite (ONU), l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), la Banca mondiale, il Fondo monetario internazionale

Continua a leggere

“L’UNIVERSITÀ NON È UN’AZIENDA, È UNA RES PUBLICA”

“Perché in un’azienda non ci sono i dirigenti che decidono quali risorse assumere?”“Questa non è un’azienda, è una res publica”. Basterebbero queste parole registrate e pronunciate da Agnese, ricercatrice precaria sotto ricatto, per rispondere all’ennesimo attacco da parte del giornale della famiglia Elkann-Agnelli al mondo universitario. Parole che ovviamente nell’articolo sono casualmente omesse. Tuttavia, riteniamo necessario ampliare la critica in

Continua a leggere

CASA, AFFITTO E PRECARIETÀ ESISTENZIALE: LA CRISI NELLA CRISI DELLE GIOVANI GENERAZIONI. RIAPRIAMO UNA STAGIONE DI LOTTA PER IL DIRITTO ALL’ABITARE!

LE PROSPETTIVE GIOVANILI ALLA LUCE DELLA PANDEMIA La questione abitativa è una vera e propria emergenza sociale, che non ha fatto che aggravarsi dopo lo scoppio della pandemia da Covid-19, e che si è inevitabilmente andata a depositare sulle spalle già cariche delle nuove generazioni. La pandemia ha fortemente alimentato la crisi di prospettive dei giovani, allontanando ulteriormente la possibilità

Continua a leggere

MA L’UNIVERSITÀ A CHI SERVE?

Il dibattito di questi giorni sull’università è quasi del tutto assente, se non schiacciato sulla dicotomia università chiuse/università aperte. Come studenti e studentesse invece riteniamo necessario interrogarci collettivamente sul ruolo sociale dell’università. Non vogliamo tornare nelle aule come se nulla fosse successo, perché la crisi del Covid-19 ci ha mostrato la necessità di mettere in discussione il modello economico-sociale nel

Continua a leggere

È TEMPO DI CAMBIARE ROTTA

Contro la crisi di civiltà del capitalismo, per il riscatto di una generazione tradita, è tempo di CAMBIARE ROTTA! Si è svolta domenica 11 aprile nei locali del laboratorio Acrobax di Roma l’assemblea nazionale per delegazioni “Vento che non smette di soffiare, oceani interi da conquistare” che, come rete nazionale Noi Restiamo, abbiamo promosso partendo dall’esigenza di riscattomaturata dentro l’emergenza

Continua a leggere

BRUNETTA CONTRO I GIOVANI: FERMIAMOLO! LAVORO GARANTITO PER TUTTI!

In questi giorni, con il decreto legge 44 del 1 aprile, il governo Draghi sta già cominciando il suo lavoro nella ristrutturazione del mercato del lavoro del nostro Paese con un occhio di riguardo, per niente gradito, sui giovani. L’urgenza oggi non dovrebbe essere quella di chiudere le porte della Pubblica Amministrazione, ma aprirle a milioni di giovani disoccupati, rivendicando

Continua a leggere

1961-2021 JURIJ GAGARIN FIGLIO DELL’OTTOBRE ROSSO!

60′ anniversario del primo uomo sovietico nello spazio Il 12 aprile 1961, alle 9:07 ora di Mosca, dalla base spaziale di Bajkonur in Kazakistan decollava la Vostok 1, prima navicella spaziale con equipaggio umano. I 108 minuti che seguirono la videro compiere un’orbita completa intorno alla Terra per poi atterrare con successo, inaugurando trionfalmente l’era delle missioni celesti. All’interno della

Continua a leggere

Bocconi boys, ancora voi? Ma non dovevamo vederci più?

Ma, nonostante tutto questo, la borghesia inglese […], che si arricchisce direttamente sulla miseria degli operai, non vuol sapere nulla di questa miseria. Essa, che si sente una classe potente […] si vergogna di mettere a nudo dinnanzi agli occhi del mondo la piaga dell’Inghilterra; non vuole confessare a sé stessa che gli operai sono miseri, altrimenti essa, la classe

Continua a leggere
1 2 3 39