2022: QUALE FUTURO PER I GIOVANI DENTRO L’UNIONE EUROPEA?

Queste prime settimane del 2022 stanno presentando un bilancio tragico per quanto riguarda l’avanzata sempre più dilagante della pandemia: con oltre due milioni di casi solo in Italia ci ritroviamo in una situazione che le stesse classi dirigenti hanno ancora difficoltà ad affrontare mettendo in campo mezze misure fallimentari, uno scenario nettamente diverso dalla “ripresa” millantata da Ursula Von der

Continua a leggere

DON’T LOOK UP TO UNIONE EUROPEA!

Nell’ultimo periodo, come era previsto e prevedibile, l’Italia sta toccando nuovi record di persone contagiate da Coronavirus, sfondando la soglia dei centomila al giorno e anche i morti tornano stabile sopra la soglia dei 100/150 ogni 24 ore. Questa situazione molto probabilmente però non riflette la reale condizione in cui versa il paese, la verità è che il tracciamento in

Continua a leggere

PONZIO POLITO: SUGLI INGANNI DI FRONTEX E POLITECNICO

Ieri per la prima volta dopo tanto tempo il Politecnico di Torino ha conosciuto una giornata di mobilitazione partecipata e determinata che non si vedeva da tempo: più di 200 fra studenti, docenti e solidali si è radunata nel primo pomeriggio all’ingresso di Corso Duca degli Abruzzi con parole d’ordine chiare: stracciate gli accordi con Frontex. Un risultato che non

Continua a leggere

TORINO E LA CORSA ALL’AEROSPAZIO: LE SORTI DI UNA CITTÀ IN DECLINO FRA TENDENZA ALLA GUERRA E RISTRUTTURAZIONE EUROPEA

Il capoluogo piemontese in questi giorni ospita l’ VIII edizione dell’Aerospace & Defence Meeting (A&DM), una business convention internazionale per l’industria aeronautica, spaziale e della Difesa che viene tenuta ogni due anni. Poco si sa di questa fiera, per questo pensiamo sia utile provare a chiarirne alcuni aspetti anche alla luce delle manovre che il governo Draghi sta mettendo in

Continua a leggere

NO NUKE DAY: IL NUCLEARE NELL’ITALIA DEI “PRENDITORI” PRIVATI

OGGI GIORNATA DI AGITAZIONE NAZIONALE #NONUKE 1/12Smascheriamo la truffa ecologica di Congolani e UE! Da oggi in tarda mattinata partiranno gli info point della giornata nazionale no nuke! Condividiamo un contributo di Massimo Zucchetti sul ruolo della (im)prenditoria italiana nel ripartirsi il bottino del mercato energetico, mettendo in difficoltà non soltanto l’ambiente, ma anche le tasche delle fasce deboli della

Continua a leggere

VERSO IL NO NUKE DAY:L’EQUAZIONE ENERGETICA SI RISOLVE CANCELLANDO IL CAPITALISMO

VERSO LA GIORNATA DI AGITAZIONE NAZIONALE #NONUKE 1/12Smascheriamo la truffa ecologica di Congolani e UE! A pochi giorni dalla giornata #nonuke condividiamo un contributo di Francesco Piccioni, giornalista di Contropiano.org, presente nell’opuscolo “Il nostro futuro non sarà a fissione nucleare“. Questo articolo tratta del ruolo strategico che la questione energetica ha nella sopravvivenza del modo di produzione capitalistico all’interno della

Continua a leggere

4 DICEMBRE, NO DRAGHY DAY: LA NOSTRA GENERAZIONE COSTRUISCE L’OPPOSIZIONE!

La costruzione del polo imperialista europeo, spacciata per un processo che avrebbe portato al benessere e alla prosperità per tutti i Paesi membri, in realtà ha causato un divario sempre più marcato tra nord e sud, tra centri e periferie, e un aumento senza precedenti della polarizzazione fra le classi, con un’élite sempre più ristretta di super ricchi e una

Continua a leggere

IL NOSTRO FUTURO NON SARÀ A FISSIONE NUCLEARE

Il ruolo del nucleare nella truffa ecologica Qualche mese fa il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, ha rilasciato dichiarazioni in cui proponeva come possibile soluzione alla crisi energetica, la fissione nucleare. Quella che poteva sembrare semplicemente un’opinione personale, si è rivelata in realtà una voce tra tante. Non è stato un caso che la stessa governance europea ha espresso

Continua a leggere

#2 Smascheriamo la Fissione nucleare “green” alla COP26 di Glasgow: adesso parliamo noi!

Le dichiarazioni a favore del nucleare continuano alla Cop26 di Glasgow. Per le istituzioni europee, evidentemente, è questa l’energia verde che occorre prendere in considerazione. Le parole di Frans Timmermans, vicepresidente della Commissione Europea sono chiare: ricorrere all’energia da fissione nucleare è «un diritto sovrano degli Stati nel decidere il proprio mix energetico». Ogni giorno è sempre più palese la

Continua a leggere

LINEE GUIDA PNNR RICERCA: FERMIAMO IL PROGETTO TARGATO UE E DRAGHI!

Da alcuni giorni sono state condivise le Linee Guida espresse dalla Cabina di Regia dedicata alla seconda componente (Dalla ricerca all’impresa) della quarta missione (Istruzione e Ricerca) del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Dei 9 miliardi di euro di destinazione del MUR dal PNRR per i finanziamenti alla ricerca, 6 miliardi saranno quelli dedicati alla ricerca in filiera. I

Continua a leggere
1 2 3 56