Né oblio né perdono. Blocchiamo l’alternanza scuola-lavoro, con Lorenzo nel cuore!

La tragica morte di Lorenzo Parelli, studente di 18 anni, avvenuta mentre stava partecipando ad un percorso scolastico professionalizzante sembra aver riaperto, per il momento, il dibattito sul ruolo della scuola pubblica nel nostro paese e, in particolare, sul tema dell’alternanza scuola-lavoro, oggi denominata PCTO. Quella di Lorenzo non è infatti una tragedia inaspettata visto i numerosi casi di incidenti

Continua a leggere

PANDEMIC UNITO 2020-2022: DUE ANNI DI UNIVERSITà IN PANDEMIA

È ormai da due anni che come studenti, dall’inizio della pandemia da covid19, vediamo sistematicamente un attacco a quello che è il nostro diritto allo studio. Gia da tempo, come abbiamo descritto nell’opuscolo “dove sta andando unito” avevamo individuato tendenze del modello universitario e degli atenei di Torino che andavano a costituire uno smantellamento dell’università pubblica e accessibile a tutti:

Continua a leggere

No al pugno di ferro contro gli studenti e le studentesse!

“Vi chiedo di denunciare formalmente il reato di interruzione del pubblico servizio e di chiedere lo sgombero dell’edificio, avendo cura di identificare, nella denuncia, quanti possiate degli occupanti” e ancora: “Agli occupanti identificati occorrerà anche applicare le misure disciplinari previste dal regolamento interno di ciascuna scuola e dell’occupazione si terrà conto nel determinare il voto in condotta“. Sono queste le

Continua a leggere

NON SARÁ UNA CLAUSOLA A CANCELLARE UN CRIMINE! PETIZIONE PER RIDISCUTERE GLI ACCORDI POLITO FRONTEX

Oggi eravamo sotto il Politecnico durante il Senato Accademico per ribadire che non ci fermeremo, che questi accordi non li tolleriamo: vogliamo la ridiscussione del bando negli organi, per la desecretazione dei fini di questa ricerca e la cancellazione totale del contratto di committenza! FIRMA LA PETIZIONE! L’agenzia della guardia di frontiera dell’Unione Eureopea, Frontex, ha stretto accordi di committenza dal

Continua a leggere

PONZIO POLITO: SUGLI INGANNI DI FRONTEX E POLITECNICO

Ieri per la prima volta dopo tanto tempo il Politecnico di Torino ha conosciuto una giornata di mobilitazione partecipata e determinata che non si vedeva da tempo: più di 200 fra studenti, docenti e solidali si è radunata nel primo pomeriggio all’ingresso di Corso Duca degli Abruzzi con parole d’ordine chiare: stracciate gli accordi con Frontex. Un risultato che non

Continua a leggere

LINEE GUIDA PNNR RICERCA: FERMIAMO IL PROGETTO TARGATO UE E DRAGHI!

Da alcuni giorni sono state condivise le Linee Guida espresse dalla Cabina di Regia dedicata alla seconda componente (Dalla ricerca all’impresa) della quarta missione (Istruzione e Ricerca) del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Dei 9 miliardi di euro di destinazione del MUR dal PNRR per i finanziamenti alla ricerca, 6 miliardi saranno quelli dedicati alla ricerca in filiera. I

Continua a leggere

Le alternative di sistema alla crisi pedagogica neoliberista

Contributo di Antonio Allegra (docente scuola superiore, Rete dei Comunisti) all’assemblea nazionale Scuola, università e ricerca serve una exit strategy La cornice neoliberista del blackout pedagogico Il pedagogista e militante venezuelano Luis Bonilla-Molina ha coniato l’espressione “blackout pedagogico globale” per descrivere la condizione dell’istruzione a livello mondiale degli ultimi decenni, un’espressione che, al tempo della pandemia da Covid-19, sembra descrivere

Continua a leggere

La cultura per comprendere la vita e i rapporti per costruire la nuova futura umanità

Contributo di Luciano Vasapollo (docente all’Università La Sapienza, Rete dei Comunisti) all’assemblea nazionale Scuola, università e ricerca serve una exit strategy «Cultura non è possedere un magazzino ben fornito di notizie,ma è la capacità che la nostra mente ha di comprendere la vita,il posto che vi teniamo, i nostri rapporti con gli altri uomini […]».Antonio Gramsci Al centro delle tematiche

Continua a leggere

Bocconi boys, ancora voi? Ma non dovevamo vederci più?

Ma, nonostante tutto questo, la borghesia inglese […], che si arricchisce direttamente sulla miseria degli operai, non vuol sapere nulla di questa miseria. Essa, che si sente una classe potente […] si vergogna di mettere a nudo dinnanzi agli occhi del mondo la piaga dell’Inghilterra; non vuole confessare a sé stessa che gli operai sono miseri, altrimenti essa, la classe

Continua a leggere

Intervista alla lista universitaria Antitesi: una sperimentazione di lotta nell’Università di Torino

In diverse università italiane si terranno quest’anno le elezioni dei rappresentanti degli studenti, un appuntamento che cade in un contesto storico per le giovani generazioni inedito ed estremamente complesso come quello della pandemia da Covid-19. Da anni come Noi Restiamo denunciamo come l’Università sia al centro di una profonda trasformazione sotto la spinta delle politiche sovranazionali: un indirizzo che ha

Continua a leggere
1 2 3 4 20